Storia

La Polveriera e i Forti di Genova

I Forti di Genova sono un insieme di fortificazioni militari risalenti a diverse epoche, che la Repubblica di Genova edificò a difesa del territorio urbano del capoluogo ligure nel corso della sua storia. I progetti di edificazione vennero inoltre ripresi e utilizzati in epoca napoleonica, risorgimentale e durante la prima e la seconda guerra mondiale.
Questo sistema difensivo scandisce gli eventi di buona parte della storia cittadina, quasi a punteggiare la complessa teoria delle sette cinte murarie che si sono sovrapposte nel tempo. Fra queste, le mura sei-settecentesche che cingono ancora oggi a corona le alture che costituiscono il primo contrafforte dell’ormai prossimo Appennino Ligure e rappresentano la più lunga cinta muraria in Europa e la seconda al mondo, dopo la grande muraglia cinese.

  • Forte Belvedere, costruito tra il 1815 e il 1825, oggi non esiste più
  • Forte Crocetta, edificato nel 1818
  • Forte Tenaglia
  • Forte Begato, costruito tra il 1818 e il 1830
  • Forte Ratti
  • Forte Quezzi
  • Forte Richelieu
  • Forte Santa Tecla
  • Forte Castellaccio
  • Forte Sperone, quello maggiormente conosciuto e accessibile.

Forte Sperone ha la sua origine anch’esso in tempi antichi, ovvero alle prime decadi del 1300: ebbe come nucleo una fortificazione ghibellina che sorgeva accanto a dove si trova quella attuale e che portava il nome di Bastia di Peralto (di essa non rimane peraltro alcuna traccia).

Tutti questi Forti a difesa della città, avevano necessità di una POLVERIERA per il rifornimento delle munizioni.
Nel 1747 con l’edificazione di una caserma con abitazione per gli ufficiali e gli annessi magazzini, venne costruita anche LA POLVERIERA (arricchita nel 1820 da tre torri) e di una adeguata recinzione resa possibile utilizzando le adiacenti mura nuove in pietra.
Da allora il nome rimase lo stesso nei secoli e tale rimarrà per continuare a raccontare una parte di storia genovese.

Contattaci

Non siamo disponibili al momento. Lasciate un messaggio e vi risponderemo al più presto. Grazie.

Not readable? Change text.